martedì 26 marzo 2019

Coggiola Rd#2 4Enduro 2019

Coggiola, secondo round del 4enduro 2019, weekend all'insegna del sole e delle temperature primaverili, tanti, tantissimi rider anche qua come a Roasio, circa 350 partenti ed un foltissimo numero di giovani, quasi 70 piccoli riders, numeri davvero importanti!

Per la gara di Coggiola il nostro team si è presentato al completo ed eravamo davvero curiosi di come sarebbero andati anche su una gara cosi impegnativa con piu' di 1500 mt di dislivello positivo e tre speciali impegnative su tutti i punti di vista.

Per noi è stato ancora un altro weekend di gara ma anche di test importanti che ci hanno permesso di affinare i nostri mezzi e consolidare il feeling dei ragazzi con i nuovi mezzi.

Il risultato più emozionante è stato quello di Simone Pelissero capace di una gara di livello assoluto davvero convincente conclusa con una vittoria Junior e quarto posto assoluto a davvero poco dai primissimi nonostante i sorpassi ed un errore in ps2.


Simone parte bene con una ps 1 chiusa in quarta posizione a soli 7 secondi dal vincitore su una speciale di piu di 8 minuti, tutti fattori che fanno iniziare a capire che sarà un buon weekend.
In ps2 purtroppo cade a pochi metri dall'arrivo perdendo secondi preziosi ma comunque facendo registrare un ottimo tempo e rimanendo nella top 5 assoluta.
Ps 3 , la piu fisica e pedalata delle tre , sarà il vero banco di prova per lo stato di forma e direi che è stato superato alla grande conquistando una quinta posizione assoluta a soli 6 secondi dal vincitore e a soli 2 dalla terza.

Questo risultato ci da davvero forza per la prossima gara, la prima del Superenduro a Pitra Ligure, e che ci fa capire come tutte le maglie della catena (cosi ci piace definire l'enduro) siano forti, materiali e pilota.



Tra le allieve donne ancora una vittoria di Sophie Riva che nonostante la febbre  ha deciso comunque di prendere il via alla gara e pur essendo molto provata riesce a salire sul gradino piu alto del podio.



Coggiola è stata l'occasione anche per il nostro nuovo arrivato Hannes Alber di confrontarsi con nuovi piloti ed una nuova disciplina, visto che per lui è stata la prima esperienza in enduro.
Su ps 1 chiude in sesta posizione assoluta , quindi gia subito veloce , purtroppo in ps2 cade malamente e perde secondi preziosi per poter puntare ad un risultato di valore.
Sicuramente, ed è come ci aspettavamo , ogni disciplina richiede un periodo di adattamento per capire i meccanismi e imparare a gestire e conoscere il proprio corpo in una gara cosi lunga, noi siamo pazienti perchè siamo consapevoli delle potenzialità che potrà esprimere e non vediamo l'ora di rivederlo in gara tra due settimane.


Andrea Garella chiude quarto di categoria dando gia però segni di miglioramento dalla gara di Rive Rosse, sicuramente c'è ancora tanto da lavorare e dobbiamo essere pazienti ma sapiamo che anche lui ce la metterà tutta per arrivare ai risultati che gli spettano.


Tra i master prima gara stagionale anche per Michel Angelini che chiude quarto tra i master 1-2 , sicuramente anche per lui non è la posizione dove vuole essere ma i problemi alla schiena di quest'inverno, adesso risolti, non gli anno permesso di presentarsi al meglio.



Prossimo appuntamento del team tra 2 settimane a Pietra Ligure per la prima tappa del Superenduro 2019 , noi siamo caldi!!


lunedì 11 marzo 2019

Roasio Rd#1 4Enduro 2019

Anche quest'anno è arrivato il momento di riattaccare il numero alla bici e di rimettere in campo tutte le nostre energie per la stagione di gare dopo un inverno passato a sviluppare e collaudare nuove soluzioni e  di duro lavoro e allenamenti per i nostri ragazzi.
Come esordio abbiamo deciso di prendere parte alla prima tappa del 4Enduro a Roasio, quest'anno con un meteo decisamente primaverile, che ha visto un affluenza di rider da record, piu di 350 iscritti, complice si il meteo ma anche aver capito che la prima deve essere non troppo impegnativa e divertente per tutti e cosi i ragazzi delle RRTB hanno fatto bingo!

In pista per noi erano schierati Simone Pelissero, Andrea Garella e Sophie Riva, assenti Michel Angelini che sta recuperando da un problemino alla schiena e Hannes Alber ma che per la tappa di Coggiola tra 2 settimane vedrà il tema al completo!

Simone ha conquistato la vittoria tra gli Junior ed un ottava posizione assoluta nonostante una rovinosa caduta in ps2, per fortuna senza conseguenze, dando cosi una bella dose di carica per la stagione e dimostrando che tutto il lavoro sia fisico che tecnico fatto quest'inverno potrà portare buoni frutti per questo 2019.



Andrea ha esordito questa domenica tra gli Junior e sappiamo bene quanto sia difficile il passaggio di categoria dagli allievi, quinto posto per lui ma sicuramente tanta voglia di salire già sul podio nella prossima tappa di Coggiola.


Sophie ha vinto nella giovanile donne con determinazione e regolarità  facendo segnare anche il miglior tempo assoluto donne su Ps 2, davvero un bell'inizio




martedì 4 settembre 2018

Priero Rd # 4 Superenduro 2018, the final!!!

Round finale del Superenduro 2018 nella località che lo ha visto nascere 10 anni fa.
A Priero si respira aria di festa sempre, piccolo paesino animato da poche persone ma che riesce a mettere insieme tanti eventi ed una concentrazione di sport invidiabile da molte altre località.
A Priero ci sono percorsi per bici da enduro, il park privato di mister Barbero con pump a fianco, una piccola pump nel giardino del bar, frotte di enduristi (moto) che animano i sentieri, da 10 anni viene organizzata la gara di enduro, gare di enduro (moto) che riecheggiano anche qualche Ancillottino Sachs dagli anni 70 fino alle rievocazioni storiche di oggi, insomma se lo guardi dalla cartina non ti aspetteresti di trovare tutto ciò.
Anche quest'anno il circuito Superenduro si è dimostrato ancora una volta all'altezza di gestire il movimento dall'alto,4 gare (forse 5 sarebbe il numero perfetto) che sono passate dalle rocce cattive di Sanremo, al fango di Calestano, ai trail dolomitici di Canazei e per finire il flow di Priero, insomma tutti gli ingredienti essenziali per definirlo davvero completo.
Per noi è stato l'anno delle riconferme, gia vincitori l'anno scorso della categoria Junior e Allievi quest'anno si è aggiunta anche quella assoluta team che come team manager è sempre motivo di grande orgoglio.
Simone Pelissero, Andrea Garella, Francesco Mazzoni, Fabio Di Renzo e Alberto Stopani sono stati i piloti che hanno contribuito alla conquista di questo trofeo, un'insieme di fattori che ha messo in luce la costanza e la qualità dei risultati dei ragazzi coadiuvata dall'affidabilità e qualità dei mezzi e dei materiali utilizzati e questo grazie all'impegno che ci mettiamo nel cercare di tirare fuori sempre il meglio dalle nostre bici supportati dai nostri sponsor che anche quest'anno ci hanno garantito di non avere pensieri, tutto è sempre filato liscio! 


Nella categoria Junior , categoria che per come ho detto piu volte è davvero difficile perchè è lo spartiacque tra la gara corta degli allievi e quella della gara "vera" di enduro fatta di sudore e tenacia, a spuntarla nella generale è stato Simone Pelissero al suo primo anno tra i grandi, un risultato che ci rende pieni di orgoglio per aver visto questo ragazzo Valsusino crescere anno dopo anno sotto i nostri colori da quell'ottobre 2015 dove disputò come wild card con la nostra bici vincendo a Coggiola la finale di Coppa Italia Qui il report di Coggiolla 2015
La stagione ha evidanziato comunque alcuni aspetti, fisiologici per il primo anno junior, da migliorare e che saranno un'ottimo spunto su cui lavorare quest'inverno.



Nella categoria Allievi è avvenuto di nuovo il monopolio al vertice che ha caratterizzato tutte le gare di stagione di quest'anno e cioè il confronto Garella-Mazzoni.
A Priero è stato Andrea Garella ad aggiudicarsi le due Ps, con ottimi tempi nell'assoluta, e gara conquistando cosi anche la classifica finale di circuito.
Secondo in gara e nella classifica finale il campione italiano Francesco Mazzoni.
   



Nella classifica Elite Mater purtroppo assenza forzata per fabio Di Renzo a causa della frattura dei legamenti di un ginocchio a  cui facciamo gli auguri di pronta guarigione e che non ha potuto difendere la leadership di classifica, comunque secondo classificato .
A " contaminare" comunque il podio di categoria è stato Alberto Stopani che ha battagliato da vicino per le posizioni di testa per tutta la gara e che ha concluso con una buona seconda posizione.

 

La sorpresa di gironata però è avvenuta nella categoria giovanile donne con Sophie Riva.
Sophie, val d'ostana, corre in Cross Country da diversi anni ottenendo ottimi risultati nelle gare in valle e di coppa piemonte, ma ha voluto per questo weekend provare l'ebrezza di una nuova sfida e noi siamo stati ben contenti di metterle a disposizione una Scarab Evo 29 con la quale ha dominato la gara vincendo la categoria e facendo registrare ottimi tempi anche a confronto con le sue colleghe piu grandi, se il buon giorno si vede dal mattino...
 


La stagione però non finisce qui, la finalissima di EWS a Finale questo 30 settembre ci aspetta  e poi in autunno tanti test bike in giro, see you soon!!!



martedì 26 giugno 2018

Canazei Rd # 3 Superenduro 2018

Round 3 del Superenduro 2018 in quel di Canazei, sempre uno spettacolo poter girare su questi trail fantastici immersi in uno scenario a dir poco stupendo.
Gli impianti di risalita impiegati per questa gara potevano far pensare che sarebbe stata piu' "soft" rispetto alle altre tappe ma l'altura e la fisicità delle ps hanno messo comunque a dura prova i riders.
Ancora una volta , come indole dell'enduro, è stato determinante un approccio alla gara regolare e costante, facendo ben attenzione a dosare le energie sia in gara che nei giorni precedenti alla gara.
I nostri mezzi si sono dimostrati ancora una volta molto affidabili e veloci , segno che tutto il pacchetto è vincente e super collaudato, ogni singolo componente della bici viene spremuto bene bene in questo tipo di gara ed avere qualità ed affidabilità nei materiali è fondamentale.

Per la terza tappa consecutiva ci siamo portati a casa la vittoria Team  consolidando la nostra leadership in campionato.


Tra gli Junior torna alla vittoria Simone Pelissero premiato da una gestione di gara perfetta e che lo proietta in testa alla classifica di campionato con 180 punti di vantaggio su Grotti e 260 su Saccon, un'ottima iniezione di fiducia ma non ci sarà da dormire sonni tranquilli perchè la battaglia nella categoria Junior è molto agguerrita.



Nella categoria Allievi sono ancora loro due a "darsele di santa ragione", Andrea Garella e Francesco Mazzoni rispettivamente primo e secondo e vincitori di una speciale a testa.
La classifica generale di categoria dice che dopo la tappa di Canazei saranno loro due a giocarsi a Priero per l'ultima tappa la vittoria di categoria del circuito Superenduro 2018.




Tra gli amatori Fabio Di Renzo chiude in seconda posizione assoluta e di categoria a soli +0.93 dal vincitore andando a stabilirsi in testa alla classifica di campionato



Adesso un paio di settimae per ricaricare le batterie poi impegno internazionale a metà Luglio per la tappa di Enduro World Series a La Thuile!

martedì 12 giugno 2018

Santa Margherita L. Campionato Italiano Enduro 2018


Questa è l'immagine che piu ci piace di questi campionati italiani nella quale è riassunto tutto il lavoro e i sacrifici fatti come team e dai ragazzi per arrivare agli obbiettivi preposti.
Due maglie di campione italiano e tre secondi posti, sicuramente il team piu premiato a questi campionati italiani ma andiamo per ordine:

I due tremendi ragazzini Allievi, Francesco Mazzoni e Andrea Garella,  sono stati ancora una volta gli assoluti protagonisti della gara giovanile.
A spuntarla  è stato Francesco  vincitore di tutte e tre le speciali che chiude con 11 secondi di vantaggio su Andrea dimostrando ancora una volta il livello assoluto dei nostri due giovanissimi riders.





L'altra maglia arriva dalla categoria Elitemaster con Fabio Di Renzo che ripaga gli sforzi di tanti sacrifici ( e tanti km) fatti per partecipare alle gare, una bella battaglia in casa con Alberto Stopani sul secondo gradino del podio.




Tra gli Junior medaglia d'argento per Simone Pelissero di cui siamo conteti perchè, come abbiamo detto  piu volte, la transizione da Allievi a Junior è davvero importante ed a cui ci va del tempo per mettere a punto tutti i meccanismi che una gara lunga comporta.



Prossimo appuntamento tra due settimane nello splendido scenario delle Dolomiti a Canazei per la terza tappa del Superenduro nella quale siamo in piena battaglia per le prime posizioni:
Francesco Mazzoni e Andrea Garella sono primi a pari punti con una vittoria a testa nella categoria Allievi.
Simone Pelissero è al primo posto nella classifica Junior a pari punti con Grotti
Fabio di Renzo è secondo nella categoria Elitemaster a soli 20 punti da Dodino
Ancillotti team è primo nella classifica Team

Photo credit : Francesco Crocco Action Photo

martedì 29 maggio 2018

Calestano Rd # 2 Superenduro 2018

Round 2 del Superenduro che riparende con Calestano, piccolo borgo del Parmense sempre molto accogliente con tutto il circus dell'enduro.
L'anno scorso il meteo giocò un brutto scherzo a Calestano, forti piogge caratterizzarono la gara dopo mesi di siccità, la sfortuna di quell'edizione è stata però ribaltata stavolta, pioggia giovedi sera ma poi terreno che andava asciugando ed ha regalato la domenica una bellissima giornata di gara!
Per il nostro team i nostri 2 allievi sono stati ancora una volta protagonisti indiscussi della gara, Francesco Mazzoni vinciore in Ps 1 e Andrea Garella  vincitore in Ps 2, ma stavolta a spuntarla è stato Andrea per soli +0.383 sec.
Una sfida interna al team di cui sono particolarmente orgoglioso, perchè è una sana rivalità e tutti e due hanno capito che possono essere complementari per crescere, specie in vista dell'appuntamento molto importante tra 2 settimane del campionato italiano.

 Il podio Allievi

Andrea Garella

Francesco Mazzoni

Gara purtroppo sofferta quella di Simone Pelissero  tra gli Junior, caduto pesantemente venerdi in prova è stato portato in ambulanza all'ospedale di Parma per accertamenti , dopo 8 ore di attesa per tutti i vari accertamenti è stato dimesso per fortuna senza postumi.
Sabato di riposo ha deciso comunque di partire e fare una gara controllata la domenica per cercare di portare a casa piu punti possibile in ottica campionato, conclude con un terzo posto che  gli permette di rimanere in testa alla classifica a pari punti con Grotti.



Tra gli amatori una gara quasi tuta in testa per Fabio Di Renzo purtorppo però vittima di una foratura in Ps 4 che lo fa slittare in seconda posizione di categoria e assoluta amatori, adesso all'italiano vietato sbagliare!!



Ancillotti team è risultato anche vincitore della classifica a squadre consolidando anche qua la leadership in campionato


Adesso poco meno di due settimane ci separano dall'appuntamento clou della stagione, il campionato italiano assoluto, come sempre presenti per dare il massimo supporto ai nostri atleti!!!

mercoledì 9 maggio 2018

Oasi Zegna Rd # 4 4Enduro 2018

Ultima tappa del circuito 4enduro nella splendida cornice del parco Zegna, finalemte una bella giornata di sole e boschi incantanti sono stati il terreno di battaglia per i nostri ragazzi.

Mattatori da inizio stagione i nostri due Allievi Francesco Mazzoni e Andrea Garella nuovamente 1-2 per loro in gara e ovviamente in campionato dimostrando ancora una volta il loro affiatamento con la Scarab 29 e con tempi di assoluto livello di tutto rispetto.


Giornata invece un po' storta per Simone Pelissero che si presentava leader di campionato prima della finale ma qualche errore di troppo lo hanno costretto alla seconda posizione in gara ed in campionato.
Niente male comunque, una giornata no ci puo stare, quello che sta gia dimostrando da inizio anno è gia di ottimo livello quindi è importante continuare a lavorare cosi, sono sicuro che questo secondo posto sarà una buona benzina per la prossima tappa di Superenduro a Calestano!



Tra gli Amatori ottima gara per Alberto Stopani che vince gara e campionato nella categoria Elite Master


Si conclude cosi il circuito 4 enduro 2018, per noi un'ottima esperienza da protagonisti, 4 belle gare che ci hanno permesso di scaldare bene i motori per la stagione!