lunedì 5 agosto 2019

Campionato italiano assoluto Enduro 2019 # La thuile



Forse saremo ripetitivi e monotoni ma ci piace aprire i nostri post con la foto di gruppo del team che racchiude e descrive al meglio il nostro weekend, un fine settimana passato ancora una volta con un'atmosfera davvero unica all'interno del team con tutti concentrati, determinati e consapevoli dell'importanza dell'evento.

2 Maglie tricolori e 4 riders sui podi, nessun altro team è riuscito a fare meglio ma andiamo per ordine:

Simone Pelissero parte ovviamente come favorito nella categoria Junior avendo gia vinto 3 gare su 3 nel Superenduro, però la gara secca dell'italiano può sempre riservare sorprese,  ma, nonostante fosse concentrato sull'obbiettivo della maglia di categoria, si aggiudica il tricolore ed addirittura sesto assoluto di giornata.
Che dire, una stagione in crescendo per lui che lo ha visto veloce e incredibilmente costante , segno di un ottima preparazione fisica e di un ottimo feeling ed affidabilità con il mezzo.


Simone ha corso la gara ancora una volta con il formato misto 29"/27,5" con il quale si è trovato particolarmente a suo agio su questi percorsi cosi ripidi e scassati come quelli di La thuile.


A fargli compagnia sul podio della categoria Junior in seconda posizione Andrea Garella, ancora un ottima prestazione per lui al primo anno di gare lunghe confermato anche dal fatto che il suo tempo è stato il 12 esimo assoluto e la cosa bella è che il prossimo anno sarà ancora Junior!!!



Il nostro bomber Michel Angelini partiva anche lui con i pronostici del favorito essendo residente a pochi chilometri dal campo gara ma ha saputo reggere bene la pressione ed ha confermato di essere il migliore della categoria Master 1-2 e terzo assoluto tra gli amatori.



Nella categoria giovanile femminile secondo posto per Sophie Riva, visibilmente delusa a fine gara. La giovane rider valdostana ci teneva molto (ed anche noi) a questa maglia alla sua prima stagione full dedicata all'enduro ma sicuramente l'ordine di partenza non l'ha favorita.
Purtroppo il regolamento prevede l'ordine di partenza normale per le donne agoniste e master ma inverso per le donne giovanile andando cosi a premiare chi ha zero punti (che parte cosi per prima ) e non chi ha tutti i punti di una stagione che parte per ultima come in questo caso Sophie e si trova a fare 4-5 sorpassi a Ps e vi possiamo garantire che con la quantità di polvere presente sulle ps non è stato assolutamente facile.
Rimane comunque un ottima prestazione di Sophie veloce e regolare e se confrontiamo i suoi tempi con la categoria Open sarebbe stata quinta in ps3 e terza in ps 4.
Forza Sophie, il futuro è tutto tuo, sappiamo che questa delusione saprai trasformarla in carica positiva per il resto della tua carriera!
Non siamo soliti trovare scuse ai risultati e questo nulla toglie alla vincitrice a cui facciamo i complimenti ma credo che fosse doveroso esprimerlo e che possa essere un appunto per, magari, una variazione del regolamento per il futuro.
 


Hannes Alber ha condotto anche lui un ottima gara, sesto assoluto dopo ps3 è stato vittima di una brutta caduta in ps4 che lo ha visto retrocedere di due posizioni.
Purtoppo a fine gara ha commesso un errore gravissimo non andando a chiudere sul palco per il CO finale prendendo cosi 4 minuti di penalità e purtroppo mandando in fumo un ottimo risultato.









lunedì 1 luglio 2019

Canazei / Val di Fassa - Enduro World Series Rd # 4

Weekend internazionale questo weekend per i nostri ragazzi a Canazei, per il quarto round della Enduro World Series, uno scenario che tutte le volte ti lascia a bocca aperta con trail stupendi, fisici, tecnici e molto lunghi dove niente può essere lasciato al caso.
Siamo partiti alla volta di Canazei con il presupposto di dar ai nostri ragazzi, come al solito, il miglior supporto e i migliori materiali  possibili per potergli permettere di esprimersi al meglio contro avversari di livello assoluto.

Nella categoria Under 21 splendida performance di Simone Pelissero che conquista una quinta posizione dopo aver assaporato la possibilità di salire sul podio dopo ps3 dove era a soli 4 secondi dal podio, niente da recriminare comunque, una prestazione che lo avrebbe visto secondo tra gli Junior a dimostrazione di come gradisca i terreni alpini a lui più congeniali.


Analizzando nel dettaglio la sua gara queste sono state le sue posizioni sulle 5 ps di gara:
Stage 1:  P5 Under 21     P69 MEN
Stage 2 : P11 Under 21   P67 MEN
Stage 3:  P10 Under 21   P65 MEN
Stage 4 : P16 Under 21   P91 MEN
Stage 5 : P4 Under 21     P70 MEN
Nella classifica MEN si sarebbe posizionato in P71
Tra gli italiani in gara Simone si è classificato primo tra gli Under 21 e in nona posizione tra tutti gli italiani in gara, bravo Simo!


In gara con i nostri colori c'erano anche Hannes Alber, Andrea Garella e Michel Angelini che hanno disputato la gara EWS 100 riservata agli atleti che non avevano un  punteggio sufficiente per partecipare alla EWS ma su lo stesso percorso e con le spesse speciali.





Hannes e Andra hanno conquistato il primo e secondo posto tra gli Under 21, per Hannes anche la prima posizione assoluta tra gli EWS 100.
I risultati di Hannes e Andrea li avrebbero portati rispettivamente in 12 e 19 posizione nella gara EWS ma che gli hanno permesso a tutti e due di poter accumulare punti e di essere inseriti nella gara EWS gia dal prossimo fine settimana a Les Orres.


Per Michel Angelini una buona prestazione in 13 posizione tra gli  EWS 100 Men, un ottima preparazione per le prossime gare ad Abetone ed in casa a La Thuile per il campionato italiano. 


Prossimo appuntamento per il Team a Les Orres per un'altra emozionante gara di EWS!

Lerici Rd # 3 Superenduro 2019
















martedì 21 maggio 2019

Punta Ala Rd # 2 Superenduro 2019

Fango e pioggia hanno caratterizzato ancora una volta una tappa del Superenduro, dopo Pietra ligure anche qua a Punta Ala il meteo non è stato clemente.
Tanta pioggia nel weekend ha decisamente appesantito le condizioni delle ps andando cosi ad intensificare lo sforzo fisico necessario per gestire i due giorni, sabato prove tutte pedalate e domenica gara.
I nostri ragazzi si sono dimostrati ancora una volta davvero competitivi con alti e basi per alcuni ma nel complesso ottimi tanto che sono stati capaci con i loro risultati di conquistare la classifica anche come miglior team di giornata.
Purtroppo non abbiamo una foto ufficiale del podio team perchè a causa di un errore di trascrizione del numero di gara di Sophie era stato attribuito in un primo momento un punteggio sbagliato poi prontamente rimediato dalla staff di Superenduro.


Nella categoria Junior vittoria di Simone Pelissero, purtroppo debilitato da un influenza fatta ad inizio settimana non è riuscito a raggiungere la posizione assoluta che avrebbe voluto ma comunque ha lottato stoicamente anche se sappiamo che queste non sono le condizioni su cui riesce ad esprimersi al meglio ma comunque un ottimo indizio su cui lavorare per il futuro!


La lotta nella categoria Junior è stata molto accesa e con ribaltamenti ad ogni speciale, Andrea Garella con grinta e buone doti di guida sul bagnato dopo ps 4 era in testa alla classifica provvisoria, purtroppo una ps 5 non aggredita a dovere e un po' di calo fisico gli sono costati qualche secondo di troppo, chiude comunque in una buona terza posizione Junior.



Nella categoria giovanile femminile ancora una conferma per Sophie Riva, sempre piu a sua agio sulla Scarab 29.
Le condizioni delle ps 1 e 2 che ha affrontato obbiettivamente non saranno state le stesse su cui hanno corso le colleghe piu grandi visto che sono intercorse 2 ore tra le 2 categorie  ma un confronto con i tempi "maggiori" è sempre bene farlo:
Sophie  Ps1:  2° tempo assoluto donne con  4.36.76 il  miglior tempo  Rossin con  4.26.04
Sophie Ps2: 5° tempo assoluto donne con 3.48.49 il miglior  tempo  Rossin con 3.33.17



Tra gli amatori partenza difficile per Michel Angelini che accusa un po' di secondi in ps 1 ma non si abbatte e inizia la sua rimonta, chiude in 5° posizione Master 1-2 segno che la forma sta entrando!


Gara un po' in salita per Hannes Alber che chiude in 24esima posizione assoluta, non certo quello dove lui e noi vogliamo che sia, sappiamo che l'enduro è una disciplina che ci vuole del tempo per costruirsi ed essere competitivi, sappiamo quanto vale fisicamente e di tecnica quindi non ci abbattiamo e continuiamo a lavorare!


Adesso qualche settimana di stop , ci rivedremo a Lerici il weekend del 16 giugno per il terzo round del Superenduro 2019!

Pogno Rd # 3 4Enduro 2019

Pogno


Simone Pelissero


Andrea Garella


Podio Junior

Sophie Riva


Podio Giovanile femminile


Pietra Ligure Rd # 1 Superenduro 2019

Niente gara purtroppo a Pietra Ligure per il primo round del Superenduro 2019 causa maltempo, vi lasciamo comunque una selezione di foto del nostro Alex Luise qua sotto, buonavisione e ci vediamo a Punta Ala per la seconda tappa!